Social Media Marketing
Quali sono le aziende più influenti sui social network?

Quali sono le aziende più influenti sui social network?

I social network stravolgono completamente il valore dei brand. Ecco la classifica dei 50 marchi con la migliore presenza online

Cosa succede se prendiamo i 50 Best Global Brands, la classifica stilata ogni anno da Interbrand e confrontiamo il loro valore su Klout, il servizio che offre analisi statistiche sui social network?

Il risultato non è senza sorprese. È anzi possibile capire ancora meglio le strategie che i grandi brand mondiali attuano nei confronti della propria comunicazione sui social media.

Si scopre infatti che se Apple guadagna la prima posizione tra i 50 Global Brands, confermandosi come uno dei brand di più grande impatto a livello mondiale, sui social network non ha una presenza altrettanto forte e riconosciuta. Anzi, a ben vedere Apple è una delle poche aziende, ormai, a non avere una propria pagina Corporate su Facebook o un profilo Twitter. La sua presenza sui social network si limita alle pagine dei prodotti software iTunes e App Store. Molto poco per l’azienda di Cupertino, così la sua influenza sui social media scende fino al 28° posto.

E allora quali sono queste aziende che impongono il proprio stile e la propria autorevolezza anche sui social media?

Al primo posto troviamo Amazon (al numero 15 della classifica Interbrand), pioniera dell’e-commerce e anche della strategia social. Amazon ottiene uno score di 98.86, seguita da Microsoftcon un punteggio di 98.85. Qui sta la beffa più grossa per Apple. La società rivale per eccellenza ha saputo creare una piattaforma social completa e, secondo l’algoritmo di Klout, influente.L’azienda di Richmond ottiene un ottimo punteggio anche nella tradizionale Classifica di Interbrand, posizionandosi al numero 5. Molto interessante è anche la terza posizione, che completa il podio di questa speciale classifica: MTV ha ottenuto un punteggio di 98.32. La TV da sempre riscuote enorme successo all’interno dei social network, per cui non è strano che il canale giovane per eccellenza abbia un’influenza così importante sulle piattaforme analizzate. Da notare che secondo la classifica di Interbrand MTV è solo ottantesima. Proseguendo nel ranking troviamo molte conferme, come Google, Facebook, eBay. Nella top 10 si posizionano soprattutto brand tecnologi, ma troviamo anche delle sorprese con i risultati di McDonald’s e Ford. Soprattutto per McDonald’s è importante avere un posizionamento sui social network di alto livello, in grado di intercettare il sentiment degli utenti.

Questa classifica ci dice quanto ormai sia diventano imprescindibile per le aziende creare un sistema di valori condiviso anche sulle piattaforme social. Mai come in questo momento storico i brand possono diventare soggetti influenti su più canali e possono veicolare il proprio messaggio ad un bacino di utenti preciso, in grado di creare valore intorno al marchio stesso.

 

Amazon (98.86)

Amazon (98.86)

  

Microsoft (98.85)

Microsoft (98.85)

 

MTV (98.32)

MTV (98.32)

 

Google (98.04)

Google (98.04)

 

Facebook (97.94)

Facebook (97.94)

 Intel (95.94)

Intel (95.94)

 Nintendo (95.04)

Nintendo (95.04)

 

McDonald’s (94.74)

McDonald’s (94.74)

 

eBay (93.82)

eBay (93.82)

 

Ford (93.19)

Ford (93.19)

 

Sony (93.06)

Sony (93.06)

 

HP (92.38)

HP (92.38)

Chevrolet (92.36)

Chevrolet (92.36)

 

Coca-Cola (91.99)

Coca-Cola (91.99)

Thomson Reuters (91.89)

Thomson Reuters (91.89)

 

General Electric (91.37)

General Electric (91.37)

 

Nike (91.22)

Nike (91.22)

Honda (90.94)

Honda (90.94)

 

Pizza Hut (90.94)

Pizza Hut (90.94)

 

Audi (90.75)

Audi (90.75)

 

Adidas (90.00)

Adidas (90.00)

 

Adobe (89.90)

Adobe (89.90)

Nokia (89.84)

Nokia (89.84)

 

Goldman Sachs (89.67)

Goldman Sachs (89.67)

 

Tiffany and Co (89.60)

Tiffany and Co (89.60)

Budweiser (89.56)

Budweiser (89.56)

 

Porsche (89.22)

Porsche (89.22)

 

Apple (AppStore) (89.19)

Apple (AppStore) (89.19)

 

Shell (88.94)

Shell (88.94)

 

Pepsi (88.80)

Pepsi (88.80)

 

SAP (88.59)

SAP (88.59)

 

American Express (88.50)

American Express (88.50)

 

Louis Vuitton	 (87.76)

Louis Vuitton (87.76)

 

MasterCard (87.42)

MasterCard (87.42)

 

Oracle (87.14)

Oracle (87.14)

 

Gucci (86.75)

Gucci (86.75)

 

Morgan Stanley (86.65)

Morgan Stanley (86.65)

 

Burberry (86.04)

Burberry (86.04)

 

Accenture (86.01)

Accenture (86.01)

 

Caterpillar Inc (85.27)

Caterpillar Inc (85.27)

 

3M (85.20)

3M (85.20)

 

John Deere (83.53)

John Deere (83.53)

 

Starbucks (83.51)

Starbucks (83.51)

 

Sprite (83.22)

Sprite (83.22)

 

Gillette (83.03)

Gillette (83.03)

 

Zara (83.02)

Zara (83.02)

 

Heineken (82.81)

Heineken (82.81)

 

Gap	 (82.76)

Gap (82.76)

 

Disney (82.39)

Disney (82.39)

 

KFC (81.76)

KFC (81.76)

 

Tratto da Wired

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.