Internet
Una settimana tra #socialmedia, smart city e ricerca

Una settimana tra #socialmedia, smart city e ricerca


A Lucca le nuove frontiere della scienza (dal 22 settembre)

Dal graphene (ovvero dalla cosiddetta plastica del futuro, un progetto finanziato dalla Commissione Europea con 1 miliardo di euro in dieci anni) allo studio della propagazione delle malattie attraverso le reti sociali. Dalle nuove fibre ottiche per la chirurgia e le telecomunicazioni alle reti di intelligenza delle piante. Si svolge a Lucca dal 22 al 26 settembre la Conferenza Europea sui Sistemi Complessi (ECCS14), ovvero la più grande conferenza internazionale in questo campo. Un’opportunità unica per ascoltare, direttamente dagli scienziati che le hanno elaborate, le nuove scoperte scientifiche nei più diversi campi di applicazione. Scoperte destinate probabilmente per sempre la nostra vita.

Questa nuova edizione torna in Italia grazie all’Istituto IMT e prevede 34 seminari di docenti invitati dalle maggiori università del mondo, 200 relazioni di 15 minuti tenute da ricercatori selezionati con un bando internazionale e 28 tavole rotonde.


A Roma tutto sui social media (dal 22 settembre)

Torna la Social Media Week, con un programma ricchissimo di eventi dedicati a tecnologia, web, social media. L’appuntamento è a Roma da lunedì 22 e fino a venerdì 26 settembre. Gli eventi si terranno in tre location centrali: al Montecitorio Meeting Centre (di fronte a Montecitorio), nella sede dell’Associazione Italia Camp in Piazza Esquilino e nella sede dell’Associazione Concreta-Mente (in via Dei Cerchi, vicino al Circo Massimo).

A Milano i numeri del Terzo Settore (24 settembre)

Le Organizzazioni non profit italiane valutano l’impatto della propria attività? E come lo fanno? Le fondazioni d’impresa e gli altri erogatori di risorse a fini sociali si confrontano con i risultati effettivi ottenuti dai loro contributi?

A queste domande risponde la ricerca sulla valutazione dell’impatto nel Terzo Settore realizzata da Fondazione Sodalitas e IRS-Istituto Ricerca Sociale. I risultati saranno presentati nel corso del convegno Obiettivo impatto insieme all’intervento di esperti nazionali e internazionali. Appuntamento a Milano nella Sala Falck di Assolombarda (Via Chiaravalle 8) mercoledì 24 settembre dalle ore 14.30.

A Torino il futuro della tv (24 settembre)

Nei giorni scorsi ha preso il via il Prix Italia targato Rai. Nell’ambito di questa manifestazione si terrà l’apertura dell’Osservatorio sui Media Digitali (mercoledì 24 settembre alle 15 al Masterpiece Meeting Room in via Verdi 16.). Obiettivo dell’osservatorio è focalizzare le analisi sulle relazioni tra tecnologie, mercato, modelli di fruizione, pratiche e forme di narrazione del video online.

A Lecce la comunità del futuro (dal 24 settembre)

Come arte e cultura possono contribuire alla crescita economica e sociale dei territori? Se ne parlerà a Lecce nel corso di Artlab 2014, oltre quaranta appuntamenti su cultura, crescita economica e sociale, sviluppo dei territori. Gli eventi sono previsti a Lecce dal 24 al 27 settembre.

Territori, pubblici, sostenibilità: ecco i tre percorsi su cui si articolano i lavori destinati alle imprese, al terzo settore, alla società civile e ai policy maker.

A Palazzolo sull’Oglio il lavoro al centro (dal 26 settembre)

Il lavoro è al centro della terza edizione di Palazzolo Digital Festival, in programma dal 26 al 28 settembre presso la scuola Galignani di Palazzolo sull’Oglio, in provincia di Brescia. Le nuove attività e le occupazioni digitali faranno da filo conduttore a una serie di eventi.

A Milano creativi a confronto (25 settembre)

Designer, art director, responsabili marketing, sviluppatori web e mobile, grafici, fotografi, makers, startupper, blogger e studenti. Tutti a confronto per il nuovo appuntamento del Creativity Day, evento ideato e organizzato da Inside Training. Il prossimo appuntamento è in programma a Milano giovedì 25 settembre e prevede ben 24 seminari.

A Cagliari la città diventa smart (dal 26 settembre)

Città e cittadinanza declinate con il concetto smart. Ovvero una città più inclusiva, più tecnologicamente avanzata, più sostenibile e molto altro ancora. Se ne parlerà nel corso della tre giorni Smart Cityness, in programma a Cagliari dal 26 al 28 settembre nel Ghetto degli Ebrei e nel Chiostro della facoltà di architettura dell’Università di Cagliari.

In Italia i ricercatori illuminano la notte (26 settembre)

Venerdì 26 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori, iniziativa promossa dalla Commissione Europea addirittura dal 2005 e che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo è creare occasioni di confronto tra ricercatori e cittadini e diffondere la cultura della ricerca. Tante le iniziative previste in ogni centro universitario d’Italia, quest’anno il Paese col più articolato programma di eventi.

Tratto da Chefuturo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.